lunedì 17 ottobre 2011

Lunedì 24 ottobre - Rosemary's Baby




Rosemary's Baby
di Roman Polanski, USA 1968, col. 137’

Con John Cassavetes, Mia Farrow, Ruth Gordon, Sidney Blackmer, Elisha Cook, Ralph Bellamy
Soggetto: tratto da romanzo omonimo di Ira Levin
Sceneggiatura: Roman Polanski  
Fotografia: William A. Fraker
Musiche: Krzysztof Komeda 
Produzione: William Castle Productions
Distribuzione: Paramount



Guy, giovane attore teatrale, e sua moglie Rosemary si trasferiscono in un condominio newyorchese dove stringono amicizia con gli anziani e invadenti coniugi Castevet. Quando Rosemary rimane incinta, il marito inizia a comportarsi in modo strano e i vicini ad ossessionarla trasformando la sua vita in un incubo. La sfrenata ambizione del marito la trascinerà in un abisso di terrore….

Polanski rinuncia agli effetti speciali (consueti per il genere) e inserisce progressivamente, su un realismo descrittivo di fondo, un’angoscia surreale che tiene lo spettatore sospeso. Oscar a Ruth Gordon come migliore attrice non protagonista.


sabato 1 ottobre 2011

Lunedì 10 ottobre - Chinatown



Chinatown
di Roman Polanski, USA, 1974, col 122’

Con: Jack Nicholson, Faye Dunaway, John Huston
Soggetto: Robert Towne
Sceneggiatura: Robert Towne
Fotografia: John A. Alonzo 
Scenografia: Richard Sylbert
Montaggio: Sam O'Steen
Musiche: Jerry Goldsmith

Jake Gitties (Jack Nicholson) ex poliziotto ora detective privato nella Los Angeles degli anni Trenta, è incaricato da una donna (Faye Dunaway) di indagare sull'infedeltà del marito. Scoprirà invece un dramma famigliare e scontri senza quartiere per il controllo della risorsa più preziosa per la città, l'acqua.

Polanski si cimenta con un noir e realizza uno dei suoi film più belli, grazie anche alla sceneggiatura di Towne, che vinse il premio Oscar. L'ispirazione è Raymond Chandler, padre di Marlowe: scopriamo attraverso gli occhi del protagonista la corruzione del mondo in cui è costretto ad immergersi.