mercoledì 25 novembre 2015

Lunedì 30 novembre - Like crazy

Termina la rassegna SUNDANCE FILM FESTIVAL


Like crazy
 

L'amore è un qualcosa di semplicissimo, ma contemporaneamente di molto complesso. Il californiano Jacob e la britannica Anna, vincolati nel sentimento, lo sperimentano sulla propria pelle.

Capace di porgersi tanto agli spiriti romantici quanto a quelli razionali, Like crazy di Drake Doremus è un oggetto filmico fluttuante, estemporaneo e impressivo che tenta il più possibile di restituire alla materia amorosa la sua essenza obiettiva: in cui entusiasmi e sofferenze, grazia e pericolo non sono mai separati, in cui calcolata consapevolezza e folle idillio hanno pari dignità di esistere.


con Felicity Jones, Anton Yelchin, Alex Kingston, Jennifer Lawrence
Like crazy di Drake Doremus, USA, 2011, colore, 90 min. ca

---
(in capo pagina: elaborazione grafica di Marco Di Stasio, 3^ TGC Sraffa, Crema)
Condividi l'evento.

giovedì 19 novembre 2015

Lunedì 23 novembre - The believer

Prosegue la rassegna SUNDANCE FILM FESTIVAL
The believer


Danny (Ryan Gosling) è un neonazista tra i più particolari immaginabili. Tormento, ambiguità, frustrazione, ira e senso di colpa sono il paradigma delle sue giornate. Una svolta potrà derivargli o dall'incontro con l'amore o dalla pianificazione di un attentato.

Usando una provocatorietà impudica e un potente taglio visivo a tratti contaminato dallo stile del documento-verità, Henry Bean (qui all'esordio come direttore artistico) fa della complessità dello spirito umano e della scissione idealistica gli interessantissimi assi portanti del suo discorso.
Ispirato ad un fatto reale.


con Ryan Gosling, Summer Phoenix, Billy Zane, Theresa Russell
The believer di Henry Bean, USA, 2001, colore, 98 min. ca

---
(in capo pagina: elaborazione grafica di Glenda Minuti, 5^ TGC Sraffa, Crema)
Condividi l'evento.

giovedì 12 novembre 2015

Lunedì 16 novembre - Fuga dalla scuola media

Prosegue la rassegna SUNDANCE FILM FESTIVAL


Fuga dalla scuola media


È dura, durissima, la vita a scuola; per non parlare di quella fra le quattro mura di casa. Lo sa bene la preadolescente Dawn Wiener (Heather Matarazzo), vessata da tutti, che brama senza posa il momento in cui ogni atto di giustizia che le spetta si concretizzerà.

Con stile sgargiante e dinamico, in questa tragedia comica Todd Solondz è straordinario nel dare corpo al senso di enigmaticità e di rabbiosità che hanno le "età di passaggio" e nel suggerire come, molte volte nella vita, l'eroismo più grande da poter compiere consista nel semplice, banale fatto dell'esserci.


con Heather Matarazzo, Brendan Sexton jr, Eric Mabius, Matthew Faber
Fuga dalla scuola media (Welcome to the Dollhouse) di Todd Solondz, USA, 1995, colore, 87 min. ca

---
(in capo pagina: elaborazione grafica di Sara Formenti, 5^ TGC Sraffa, Crema)
Condividi l'evento.

venerdì 6 novembre 2015

Lunedì 9 novembre - Poison

Si inaugura la rassegna SUNDANCE FILM FESTIVAL


Poison


La (a)normalità ha innumerevoli declinazioni: quali quella di un ragazzino che compie un gesto incomprensibilmente efferato, o di un ricercatore di laboratorio che si ammorba per mezzo della sua stessa materia di studio, o di una folgorante infatuazione fra carcerati.

La ristrettezza di risorse non impedisce all'esordiente Todd Haynes di ambire ad un'idea di complessità e di estetismo importanti. "Hero", "Horror" e "Homo" - questi i titoli degli episodi che compongono il film Poison - sono dei piccoli grandi esercizi di stile (e di precipitoso entusiasmo), ispirati alla poetica letteraria di Jean Genet, che parlano della varietà umana e della multiforme natura dei Sentimenti.


con Edith Meeks, Larry Maxwell, Susan Gayle Norman,
James Lyons, Scott Renderer
Poison di Todd Haynes, USA, 1991, b/n e colore, 85 min. ca

---
(in capo pagina: elaborazione grafica di Alessia Crinò, 3^ TGC Sraffa, Crema)
Condividi l'evento.

mercoledì 4 novembre 2015

Le rassegne di Novembre e Dicembre 2015

Da qui a fine anno, due rassegne riempiranno i lunedì di tutti noi cinefili.
La prima riguarderà la maggiore manifestazione statunitense dedicata alla cinematografia indipendente (indie): il SUNDANCE FILM FESTIVAL di cui vedremo, dal 9 al 30 novembre, una selezione dall'albo d'oro dei film vincitori; la seconda rassegna (7 - 21 dicembre) sarà invece incentrata sull'evoluzione stilistica di JOHN WATERS, autore che con le sue pellicole stravaganti e dissacranti ha scosso l'America benpensante e conservatrice degli anni '80.
Proiezioni come sempre in sala Alessandrini alle ore 21:10, ad ingresso libero con tessera annuale FICC (sottoscrivibile in loco al costo di 7,00 €).

 (Progetto grafico di Sara Formenti, Glenda Minuti, Roberta Sommella, Cristian Lauria, Giulia Bonvini della classe 5^ dell'indirizzo Tecnico Grafica e Comunicazione dell'istituto Sraffa di Crema)